Gli scienziati hanno un obbligo morale nei confronti dell’umanità, ed è loro dovere avvertirci se una minaccia incombe sul Pianeta. Per questo, “sulla base di alcuni indici inequivocabili”, oltre 11000 scienziati da tutto il mondo si sono uniti e dichiarano “chiaramente e inequivocabilmente che la Terra è di fronte a una emergenza climatica”. L’allerta è comunicata senza mezzi termini da William Ripple della Università dell’Oregon, Thomas Newsome della Università di Sydney, e William Moomaw della Università Tufts, sul rapporto “Avvertimento degli scienziati riguardo alla emergenza climatica”, pubblicato sulla rivista Bioscience. Il monito è stato sottoscritto da ben 11258 scienziati e scienziate di 153 nazioni, provenienti da ogni continente. Tra questi più di 250 lavorano in enti di ricerca e accademie italiane.

da Repubblica.it, 05 novembre 2019

Quali sono i passi da compiere per salvare il nostro pianeta?
La comunità scientifica internazionale ha individuato sei (drastici) passi su un articolo pubblicato sulla rivista Bioscience. Quali sono? E’ veramente possibile realizzarli? Esistono alternative?

Introduzione al tema e dibattito a cura di Fabio Cristalli, ingegnere per l’ambiente e il territorio.

Ingresso libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *